Scegliere una cucina: meglio a gas o elettrica?

Categoria:Consigli e spunti

Tag:Cucine professionali,Sistemi di cottura professionali


10 febbraio 2020

Come procedere all'acquisto di un piano cottura?

Che si tratti di una cucina a gas o elettrica, oltre ai tuoi gusti e alle tue abitudini dovrai tener conto delle caratteristiche peculiari dei due modelli, e valutarne efficienza e consumi.

Cucina a gas ed elettrica: le differenze principali

Normalmente una piano cottura a gas si compone di un piano in acciaio dotato di fiamma regolabile, e di una serie di fuochi (di solito il loro numero varia tra i 4 e i 6). l veri punti di forza di tale tipologia di prodotto sono il prezzo ridotto e la possibilità di cucinare con qualsiasi pentola. Se sei orientato ad acquistare un piano cottura a gas ricorda che in tali cucine una parte non indifferente del calore generato dalla combustione viene disperso sotto forma di “fumi caldi”, e come calore. In pratica, solamente il 40% di quanto ottenuto dalla combustione viene effettivamente utilizzato per scaldare la pentola. Fino a pochi anni fa, il piano cottura a gas era soggetto a diverse critiche rivolte soprattutto alla pericolosità del combustibile. Nel tempo, però, l’adozione di valvole di sicurezza per la rilevazione di eventuali perdite di gas ha eliminato tale problema. In una cucina elettrica, considerate la limitata perdita di calore e l’assenza dell’effetto dei fumi, godrai di una maggiore efficienza, che si attesta al 75%.

Praticità e stoviglie utilizzabili nella cucina elettrica

Per quanto concerne i consumi, a parità di potenza le cucine elettriche hanno un peso maggiore sulle bollette rispetto a quelle a gas, rendendole più gravose. Questo tipo di cucine, tuttavia, si fa preferire in termini di praticità e sicurezza. In particolare, il fatto di disporre di ugelli completamente piatti, e difficilmente ostruibili faciliterà le tue operazioni di pulizia. In merito alle pentole utilizzabili, se il piano è realizzato in vetroceramica (materiale infrangibile ed incorruttibile) non sarà soggetto a limitazioni. Al contrario, nel caso di cucine a induzione è necessario acquistare delle stoviglie appropriate, o dotarsi di appositi adattatori.

Ti abbiamo chiarito le idee? Nel caso volessi maggiori informazioni siamo a tua completa disposizione, contattaci!

Richiedi maggiori informazioni

Azienda
Nome (*)
Cognome (*)
Città (*)
Provincia

Nazione (*)

Telefono
E-mail (*)
Settore di appartenenza (*)
Messaggio (*)
codice di sicurezza (*)

I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono necessari per inviare il messaggio

privacy (*)

In applicazione del D. Lgs. 196/2003 riguardante la tutela dei dati personali, la informiamo che i dati che lei ci fornirà compilando il form saranno acquisiti da parte di C.A.G.I.F. snc di Strappazzon Nicola & C. con l'ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati. Tali dati saranno utilizzati per fini strettamente strumentali ad uno studio di mercato. Potrà in ogni caso esercitare i diritti a Lei spettanti ai sensi dell'art. 7 del D. Lgs. 196/2003. Cliccando il pulsante Invio, dichiaro di aver letto questo testo e di dare l'assenso al trattamento dei miei dati sulla base dell'informativa che precede.

accetto